NOTIZIE

THE KING OF PAPARAZZI PRESIEDE LA GIURIA DEL CASTING DI MISS 365

Data pubblicazione: 07-12-2019

THE KING OF PAPARAZZI PRESIEDE LA GIURIA DEL CASTING DI MISS 365

A Roma, martedì 10 dicembre al Crowne Plaza Hotel attese centinaia di candidate.

Rino Barillari, il più famoso “Paparazzo” del mondo ancora in attività, presiederà la commissione tecnica del casting nazionale di Miss Italia per il concorso “Miss 365 –La prima miss dell’anno” 2020, in programma martedì 10 dicembre nel “Crowne Plaza Hotel, in Via Aurelia Antica 415, a Roma.

E’ stato Federico Fellini, nel suo memorabile film “La Dolce vita”, a inventare il nome “Paparazzi”, attribuito a quei fotografi romani sempre a caccia di scoop, ed è stato il regista a definire Barillari “The king of Paparazzi”. Personaggio di grande popolarità e simpatia, racconta con i suoi scatti, dal ’60 ad oggi, un tipo di storia d’Italia, tra scandali, cronache mondane e politiche, nere e rosa. Le sue gesta e il suo mestiere sono stati raccontati anche in un film presentato alla recente Festa del Cinema di Roma.

Rino presiederà una commissione di fotografi: è un ritorno al passato deciso da Patrizia Mirigliani. Trent’anni fa, quando questa particolare iniziativa ebbe inizio, erano proprio i fotoreporter a scegliere le miss.

Martedì, tra centinaia di candidate, sul podio saliranno tre miss e soltanto la notte di S. Silvestro sarà annunciato il nome della vincitrice che sarà promossa direttamente alle selezioni finali di settembre di Miss Italia.

Le candidate al casting possono davvero rallegrarsi: Miss Italia ha preparato per loro una giuria super. Ogni nome ha una storia affascinante. Eccoli: affiancheranno il “King” Tiziana Luxardo, Claudio Porcarelli e Maurizio D’Avanzo.

Di Tiziana - nota in Italia e all’estero - si dice che ha respirato l’odore dellafotografia fin da bambina e che ha ritmato la sua vita all’insegna della messa a fuoco, fin quando ha deciso di continuare il cammino nel solco della tradizione familiare. I nomi di Elio, Elda,
Aldo e Angelo Luxardo fanno parte della storia della fotografia e del Cinema italiano. Tiziana, tra l’altro, ha realizzato i calendari di Miss Italia del 2008 e del 20123.

Maurizio D’Avanzo, fotografo principe dei maggiori eventi di spettacolo, da Sanremo alle finali di Miss Italia, che l’hanno visto presente, senza una pausa, dal 1979, è un punto di riferimento per i settimanali italiani per la sua serietà ed affidabilità.

Claudio Porcarelli, autore di mille copertine, pubblicazioni su testate di mezzo mondo, un percorso tra le più’ illustri agenzie fotografiche, 43 mostre, e’ il “ragazzo che illumina le stelle con i suoi scatti”. Gli occhi dei personaggi da lui ritratti sono “libri aperti” nei quali è possibile leggere i loro segreti, le angosce o la voglia di vivere. Pur essendo giovane, tra i riconoscimenti ricevuti, uno ha premiato la sua carriera. Tra i calendari di Miss Italia, quello dedicato a Giusy Buscemi porta la sua firma.

Inoltre Miss Italia Carolina Stramare sarà la madrina del casting.

“Miss 365” è uno degli appuntamenti più attesi dalle miss e dai Media. Le vincitrici fanno parte della storia di Miss Italia. Alcune hanno fatto strada, come Miriam Leone, “Miss 365” nel 2008 e Miss Italia nello stesso anno, e Mara Carfagna, la miss entrata in politica; altre sono diventate personaggi e per molti mesi si è parlato di loro come vere beniamine del pubblico. Nel corso degli anni, in qualche caso, è stata scelta una miss in base a motivazioni con contenuti a sfondo sociale o di altro genere: nel 2002 è stata premiata, per esempio, Mina Piccinini, una ragazza lombarda impegnata nella cura dei malati terminali; l’anno dopo è stato il turno della scrittrice Alissa Fina; nel 2004 di una studentessa fiorentina di Belle Arti, Beatrice Maestrini. Ma, indietro nel tempo, nel 1990, troviamo Guendalina Fidenco, figlia di Nico, il cantante, poi Ambra Orfei, Rachele Mussolini, figlia di Romano, nipote di Benito (la sua foto apparve sulle riviste di mezzo mondo), quindi una ragazza delle zone terremotate dell’Umbria ed Estelle Cheever, figlia di Eddie, pilota di F1. Di recente spiccano i nomi di Rossella Cervone, del quartiere di Scampia, a Napoli, della siciliana Fabiola Milletari, di Carlotta Graverini, toscana, diventata attrice, di Stefania Toma, volontaria della Croce Blu di Modena, fino a Manuela Matera, scelta a Saint Vincent, e a Susanna Giovanardi, romana, eletta un anno fa. Hanno seguito questa strada, oltre a Miriam Leone, Maria Perrusi l’anno dopo e Alice Sabatini nel 2015, ma tutte coloro che si sono imposte in questa bella manifestazione di inizio dell’anno, con la quale si inaugura la nuova stagione delle miss, hanno avuto fortuna.

Condividi la notizia





Contatta Miss Italia

Contatta Miss Italia

 

Italia | Roma
Phone: +39 063218484
Email: Redazione